Garbagnate in Jazz: la “Combo suite” di Duke Ellington & Billy Strayhorn in prima esecuzione italiana giovedì 15 luglio con l’ottetto della Jazz Company a Garbagnate Milanese

il

Dopo la clinic del grande sassofonista statunitense Rick Margitza e il live della cantante Caterina Comeglio e dell’ensemble della Garbagnate Music Academy dedicato a cinquant’anni di canzoni italiane in jazz, è alle battute finali la rassegna “Garbagnate in Jazz”, organizzata dall’assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Garbagnate Milanese, dalla Garbagnate Music Academy e dall’associazione culturale Jazz Company.
Come sempre, la manifestazione è a cura del sassofonista Gabriele Comeglio, il direttore della Big Band Jazz Company e della Garbagnate Music Academy: giovedì 15 luglio, nel cortile della Biblioteca Civica, è in programma il concerto dell’ottetto della Jazz Company, solisti ospiti Emilio Soana (tromba), Gabriele Comeglio (sassofoni) e Andrea Andreoli (trombone). In scaletta, in prima esecuzione italiana, il progetto “Duke Ellington & Billy Strayhorn – The Combo suite” (doppio set alle ore 20.30 e 21.45; ingresso libero con prenotazione obbligatoria inviando una mail a cultura@comune.garbagnate-milanese.mi.it o telefonando allo 0278618711; 3495688064).
Com’è noto, Duke Ellington è riconosciuto come il più grande direttore di big band della storia del jazz. In realtà, in più occasioni, durante i periodi di relativa inattività della grande orchestra, Ellington era solito convocare alcuni dei suoi migliori musicisti per realizzare produzioni discografiche (mai eseguite dal vivo) con una formazione ridotta nell’organico. L’esempio più interessante è proprio la “Combo suite”, ideata nel 1966 e registrata nel 1967, che include alcune composizioni inedite. Recentemente gli spartiti sono stati ritrovati (e restaurati) dal musicologo Jeffrey Sultanoff. Il nome di Ellington è un’attrattiva sicura per il pubblico, cui si aggiunge la curiosità per una partitura rimasta a lungo sepolta negli archivi. Il concerto di giovedì 15 luglio sarà, quindi, una vera e propria chicca per gli appassionati, che avranno l’opportunità di ascoltare l’ultima collaborazione tra il “Duca” e il suo alter-ego, il grande Billy Strayhorn.
Fondata nel 1990 da Gabriele Comeglio, la Big Band Jazz Company è una delle più prestigiose orchestre europee e tra le sue fila annovera alcuni dei solisti della disciolta orchestra di musica leggera della Rai di Milano. La Big Band Jazz Company ha al suo attivo oltre 500 concerti in Italia e all’estero e si è esibita con alcuni dei maggiori solisti di livello internazionale, inclusi Bob Mintzer, Randy Brecker, Dee Dee Bridgewater, Lee Konitz e Franco Ambrosetti. Attualmente è in tour con lo spettacolo “Massimo Lopez & Tullio Solenghi show”.

“Garbagnate in Jazz”, dal 30 giugno al 15 luglio 2021 – Quinta edizione
Biblioteca Civica, Corte Valenti, via Monza 12, Garbagnate Milanese (Mi).
Inizio concerti ore 20.30 e 21.45; ingresso libero con prenotazione obbligatoria inviando una mail a cultura@comune.garbagnate-milanese.mi.it o telefonando allo 0278618711; 3495688064.
On line: http://www.garbagnateinjazz.webs.com

Mercoledì 30 giugno – Clinic con Rick Margitza
Biblioteca Civica, Corte Valenti, via Monza 12.
Ore 11. Prenotazioni: garbagnatemusicacademy@gmail.com.
Costi: il seminario è gratuito per gli studenti della Garbagnate Music Academy, costa 10 euro per quelli dei Corsi Civici Jazz di Milano e 20 euro per tutti gli altri.


Giovedì 1 luglio – “Ma l’amore no”, 50 anni di canzoni italiane in jazz con l’ensemble della Garbagnate Music Academy feat. Caterina Comeglio
Caterina Comeglio (voce), Alessandro Bottacchiari (tromba), Gabriele Comeglio (sax alto), Mirko Puglisi (pianoforte), Alessandro Casè (batteria), Jimmy Straniero (contrabbasso).

Giovedì 15 luglio – “Duke Ellington & Billy Strayhorn – The Combo suite”
Jazz Company octet, solisti Emilio Soana, Gabriele Comeglio, Andrea Andreoli
Emilio Soana (tromba), Ubaldo Busco (sax baritono), Valerio Beffa (sax tenore), Gabriele Comeglio (sax alto), Andrea Andreoli (trombone), Claudio Angeleri (pianoforte), Marco Serra (batteria), Andrea Cassaro (basso).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...