Capone&BungtBangt dal vivo al prestigioso Stresa Festival incontra incontra I Solisti Aquilani diretti da Daniele Orlando in un incotro/scontro tra musica classica e l’eco music meticcia

il

Un affascinante e spumeggiante dialogo tra la Venezia del Settecento e la Napoli del XXI secolo sarà la proposta del concerto del 28 agosto che si terrà presso il Teatro il Maggiore di Verbania, ovvero un originalissimo confronto tra la versione vivaldiana del 1725 delle Quattro Stagioni affidata a I Solisti Aquilani, diretti dal violino di Daniele Orlando, che ne daranno una lettura ecologica, con quella della eco band rock napoletana Capone & BungtBangt, una «band nata dalla nobile idea del riciclo creativo», che si esibisce con strumenti auto costruiti con materiali di riciclo.

Il concerto sarà molto speciale – racconta Maurizio Capone – perché suoneremo allo Stresa Festival, storico festival di musica classica diretto dal maestro Mario Brunello che ci ha coinvolto in questo bel progetto. Risponderemo con i nostri brani che parlano di ambiente alle Quattro Stagioni di Vivaldi eseguite dai I Solisti Aquilani. Ci alterneremo descrivendo Primavera, Estate, Autunno ed Inverno passando dall’interpretazione che Vivaldi ne dava nel 1700 a quella che ne diamo noi nel 2000 attraverso brani come Earth Keeper ed il Ballo del Porponpof, e per omaggiare il grande Vivaldi farò anche una citazione della Primavera con la scopa elettrica. Siamo orgogliosi – conclude l’artista partenopeo – di percorrere sempre nuove strade e di contaminare stili e linguaggi nella convinzione che la Musica è una e, che sia suonata con uno Stradivari o con una buatta di pummarole, quello che conta è la qualità e l’emozione artistica!
Grazie al maestro Brunello per aver dato vita a questo evento unico!”

Recentemente, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente promossa dall’ONU, Capone&BungtBangt ha pubblicato il brano inedito “Io Sono…”, un singolo che riporta sulla scena discografica una delle band più originali del panorama musicale nazionale ed internazionale e che in sole tre settimane ha superato 600 mila streaming sulle piattaforme digitali.ASCOLTA il singolo su Spotify/Amazon Music/Apple Music/Deezer
GUARDA il video su YouTube

Io sono…” è il nuovo inedito del gruppo musicale Capone & BungtBangt capitanato da Maurizio Capone e viene supportato dal videoclip del regista FRE’. La band e il regista hanno pensato di sottolineare il contrasto tra la “leggerezza/positività” e la “drammaticità” del tema ambiente e aspira a sensibilizzare tutti, specie i più giovani, su un argomento importante per il nostro futuro che vive risvolti drammatici.
Il brano, pubblicato dalla label italo americana Hammer Music, anticipa il sesto album che verrà pubblicato nel 2022.
“Io sono…” viene pubblcata in concomitanza con la celebrazione del World Environment Day, giornata istituita dall’Onu per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente umano del 1972 per incoraggiare a livello mondiale la consapevolezza e l’azione per tutelare il nostro ambiente.“Io sono…” è una canzone solare e gioiosa volutamente scritta per trasmettere  positività in un momento nel quale c’è un gran desiderio di tornare alla vita normale. Capone, con la collaborazione di Lello Savonardo cantautore e docente di Comunicazione presso l’Università Federico ll di Napoli, scrive un testo sulla bellezza della natura e sulla gioia di viverla a pieno, tutti insieme e con amore.  Sonorità reggae e ritmiche jungle per mettere in relazione la giungla naturale  e selvaggia con la giungla del caos metropolitano alla ricerca dell’armonia tra dimensioni diverse che devono assolutamente cercare il modo di vivere sullo stesso pianeta.La capacità di scrivere belle canzoni si unisce all’arte di far suonare strumenti impossibili ed ecosostenibili, questa caratteristica ha permesso a Capone & BungtBangt di essere ancora dei pionieri nell’ambito della “Musica Green” . Oltre a Capone con i suoi innumerevoli strumenti riciclati, uno su tutti la scopa elettrica, la band è composta da Mr. Paradais al basso da ponte e scatolophon basso, Horùs al tubolophon e percussaglie e Maestro Zannella alla buatteria. Artisti a tutto tondo, performer, strumentisti, sound designer ed ecologisti convinti.Questa grande vitalità è alla base della collaborazione con l’etichetta italoamericana Hammer Music e Rosso di Sera Records le quali hanno deciso di investire sul progetto sposando l’idea e dare massima visibilità nazionale ed internazionale alla band. Del resto la musica di Capone & BungtBangt non è nuova ai palcoscenici internazionali con esperienze in classifica e rotazione radiofonica in Canada e Stati Uniti ma anche coi concerti in Giappone, Europa e Africa.


Social network
instagram.com/maurizicaponebungtbangt 
facebook.com/caponebungtbangt
Official site http://www.caponebungtbangt.com/
 Labelhttp://www.hammermusic.it 
Press label: contest@hammermusic.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...