“Invisibile”, il nuovo singolo di Roberto Quassolo

il

Fuori dal 28 luglio “Invisibile”, il primo singolo da solista di Roberto Quassolo. Dopo una vita passata a militare in diverse rock band, l’artista fa un cambio di rotta e decide di pubblicare nuova musica in solitaria. Il brano è stato anticipato da un interessante videoclip.

Invisibile” è una canzone rock ed energica che fin dalle prime note risulta coinvolgente. Un brano diretto a cui ben s’accompagna una melodia accattivante ed un testo dal sapore vagamente retrò, d’ispirazione cantautorale. Roberto Quassolo è figlio di quel rock vecchio stampo, quello che suona Deep Purple, Led Zeppelin, Jetrho Tull e tutti quei nomi che hanno fatto la storia. Le influenze si sentono forte e chiaro, ma Roberto non è un artista alle prime armi. E’ un musicista che mastica rock da tutta una vita e finalmente ha creato qualcosa di solo suo.

Un carattere old school e una proprietà di linguaggio che trasformano “Invisibile” in pura poesia. Gli amanti del rock, quello vero, non rimarranno di certo delusi. Il singolo di Roberto sembra uscito da una chitarra degli anni ’70, ma la voce fresca e lo stile cantautorale lo portano dritto nel 2021. Attuale, dal retrogusto vintage e con un’energia unica. Il bello del rock è proprio questo. Ti arriva, ti inonda di energia fino a trascinarti nel suo mondo.

“Invisibile è un invito ad andare oltre, oltre la superficie delle cose, oltre i pregiudizi, al di là di presunte verità e realtà preconfezionate. Occorre non limitarsi a guardare, bisogna imparare a vedere. Non basta ascoltare è importante tornare a sentire in modo autentico e sincero. Urge prende contatto con sé stessi e con la parte più profonda che è in noi, riscoprirla per riscoprirsi, perché ciò che non hai mai visto lo trovi solo dove non sei mai stato”.

CREDITS:

Regia e sceneggiatura di Claudia Palermiti

Cinematographer Michele Vairo

Aiuto Regia David Stark

Make-Up artist: Alberto Boggeri

Gaffer: Manuel Passoni

Runner Marco Palermiti

Supervisione al montaggio: Kevin Rodengem 

Color correction:  Michele Vairo 

Fotografi di scena: Simone Ludovico ed Enrico Doria                   

E con la partecipazione di: Stefania Grossi

Interpreti: motociclista:  Marco Palermiti

Musica e testi di Roberto Quassolo

Arrangiamenti di Daniele Mandelli

GUARDA IL VIDEO DI INVISIBILE

BIOGRAFIA

Roberto Quassolo nasce a Pavia il 02-05-1974. Appassionato di musica fin da giovane, grazie all’ascolto dei grandi classici del rock italiano e internazionale. La musica diventa il fil rouge di tutta la sua vita. Inizia gli studi di chitarra, pianoforte, canto e flauto al CPM di Milano. Il suo habitat naturale è il palco e fin da subito si diletta in piccole esibizioni in locali della provincia.

L’artista non perde tempo e per un lungo periodi milita in diversi gruppi. La sua prima band sono i Eva, The One. Nel 2002 entra a far parte dei Dark Horizon, dove trova in Daniele Mandelli. Un valido partner per la realizzazione di brani originali che a distanza di due anni si concretizzano nella realizzazione di un primo lavoro in studio, Dark Light Shades. Un album che riceve consensi di critica e pubblico consentendo alla band di imporsi anche all’estero, anche grazie all’attività live. 

Nel 2010 sempre con la band piacentina realizza Angel Secret Masquerade, disco dalle linee melodiche ricercate in cui l’artista contribuisce ancora generosamente alla stesura dei brani. Nell’estate del 2012 esce per l’etichetta Underground Symphony Dark Light Shades Deluxe Edition, doppio-cd contenente un live registrato in Germania per celebrare il quindicesimo anniversario del combo piacentino. Il 2013 è un anno di grande attività live, in Italia con numerose partecipazioni a manifestazioni e festival, spesso presentando spettacoli anche in versione unplugged, all’estero con date sia in Germania che in Grecia. Nello stesso anno comunque registra Free una cover degli Heavy Load presente in una raccolta tributo alla band svedese intitolato Tales of the northern swords.

Dalla condivisione di un’idea con Daniele Mandelli, coautore, nel 2014 registra e pubblica insieme alla band Christmas Hallelujah, un brano a cui segue la realizzazione di un videoclip. Nel 2015 collabora con i Ghostcity, band heavy metal, come Guest nel brano Lord Byron

Nel 2016 realizza ancora con i propri compagni di viaggio Metalhead, una sorta di omaggio ai fans. Nel febbraio del 2018 dopo una lunga e travagliata gestazione esce Aenigma, ultimo atto, prima della separazione dai Dark Horizon. 

Il 2021 è l’anno della svolta. Roberto Quassolo decide di iniziare la sua carriera da solista e, grazie alla collaborazione con l’etichetta LaPOP, il 28 luglio esce “Invisibile”.

https://www.instagram.com/quassoloroberto/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...