ANNA TATANGELO: il nuovo album “ANNAZERO” è disponibile da oggi anche in formato fisico. È online il video e radio il singolo “SANGRIA” feat. Beba!

il

Il nuovo album di ANNA TATANGELO, “ANNAZERO”, è disponibile da oggi, venerdì 2 luglio, anche in formato fisico! È possibile acquistare il CD – disponibile da venerdì 7 luglio anche in versione autografata con copie limitate – al seguente link: https://amzn.to/3dBoAUy

È fuori il video di “SANGRIA” ft. BEBA – prodotto da School Project, diretto da Federico Merlo e visibile al link https://youtu.be/gfhKcQAc-DM – singolo nato dalla stima reciproca tra le due artiste, disponibile in streaming e digitale al link https://believe.ffm.to/annazero. Il brano è inoltre in rotazione radiofonica.

“ANNAZERO”, anticipato dal successo di “GUAPO” feat. Geolier, di “FRA ME E TE” feat. Gemitaiz, due grandi collaborazioni con due nomi di punta del rap italiano che hanno segnato l’inizio di un nuovo percorso intrapreso dalla cantautrice, e dall’ultimo singolo Serenata“, rappresenterà per Anna una rinascita completa: una fenice che risorge dalle proprie ceneri, un cambiamento iniziato e compiuto sia a livello musicale sia a livello umano, per ricominciare da zero.

Questa la tracklist dell’album:

  1. Appartamento – Prod. Frenetik & Orange
  2. Sangria Ft Beba – Prod. Danti
  3. Non Mi Tocca – Prod. Danti
  4. Serenata – Prod. Dat Boi Dee
  5. Menomale – Prod. Livio Cori
  6. Se – Prod. Mago Del Blocco
  7. Come Mai Ft Martina May – Prod. Mixer T
  8. Fra Me E Te Ft Gemitaiz – Prod. Mixer T 
  9. Guapo Ft. Geolier – Prod. Dat Boi Dee
  10. Anna Zero – Prod. Emis Killa

Con questi brani Anna Tatangelo cambia pelle, misurandosi con un flow del tutto inedito. Un percorso cominciato quasi per gioco circa due anni fa: una scintilla scoccata dall’incontro artistico con Achille Lauro, che con lei e Boss Doms ha riarrangiato in versione 2.0 proprio il singolo cult che anni prima l’aveva portata sul podio di Sanremo, lanciandola sulla scena nazionale. Da lì la scoperta di un nuovo mondo, legato però alle sue radici, che l’ha spinta a sperimentare e confrontarsi con altri linguaggi e orizzonti che confluiranno nel suo nuovo lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...