ADDUCI: è online il videoclip di “MARE DI PAROLE”, singolo estratto dal primo album di inediti del cantautore!

il

È online da oggi il videoclip di “MARE DI PAROLE”, il nuovo singolo di ADDUCI, estratto da “SE INVECE DI SBATTERE GLI OCCHI” (Adesiva Discografica/The Orchard), il primo album di inediti del cantautore!

Nel video – realizzato con Giulia Bartolini e Giorgieness – viene raccontata la fuga da una routine che si trasforma, irrimediabilmente, in una nuova quotidianità. Si tratta di un road movie girato tra Milano e Torino, una fuga che conduce a una scoperta: stare bene dipende solo e unicamente da noi e da ciò che decidiamo di fare di quanto accade intorno.

Parlando di “Mare di Parole” Adduci commenta:Esprimere i pensieri servendosi delle parole ci espone al rischio di ritrovarci da queste sommersi, in balia delle correnti e delle maree. Per nostra natura siamo portati a cercare e provare ad attribuire un senso alle cose, ma il concetto stesso di senso non è che uno strumento culturale determinato da un concepimento antropico. Un utensile certamente utile alla sopravvivenza, che risulta però inefficace nell’esplorare qualsiasi percorso oltre il confine del nostro recinto.”

Questa la tracklist di “SE INVECE DI SBATTERE GLI OCCHI”, già disponibile dal 21 maggio in streaming e digitale al link https://orcd.co/zqbmlr4

1 Cerchio sul display

2 Parte di me

3 Nessuna garanzia

4 Una ragione per odiarti

5 Mare di parole

6 Ultimo poeta

7 Binario nove

8 Sono solo stanco

9 Parassiti

L’album – che raccoglie alcune riflessioni nate a seguito dell’attenta osservazione delle interazioni che l’artista ha vissuto con le persone intorno a sé – è stato anticipato dai singoli “Parte di me” (http://bit.ly/partedimeyt), “Una ragione per odiarti” (http://bit.ly/unaragioneperodiarti) e “Cerchio sul display” (http://bit.ly/cerchiosuldisplay), tutti pubblicati nel corso del 2020.

Vincenzo Adduci – in arte Adduci – comincia da giovanissimo lo studio della chitarra classica. Decide di dedicare la sua vita alla musica e trascorre l’adolescenza e la prima età adulta suonando in diverse band tra Napoli (città di origine), Bologna (città in cui si è laureato) e Milano (città in cui vive). Nel 2016 pubblica la sua prima raccolta di canzoni (EP “Ending”), avvalendosi della collaborazione dei suoi amici di sempre e firmandola con lo pseudonimo Candybag. All’EP prendono parte anche due dei suoi idoli, Donnie Vie (Enuff z’Nuff) e Baz Francis (Magic Eight Ball), per i quali apre le date italiane dei due tour europei “The magical history tour”, 2013 e “The white album tour”, 2015. Il progetto evolve in Adduci nel 2018, a seguito dell’incontro con i produttori artistici Lele Battista (ex La Sintesi) e Yuri Beretta (ex Genialando), con i quali individua una nuova dimensione sonora più coerente al taglio cantautorale della sua scrittura e della sua vocalità. Il 22 maggio 2020 esordisce con il singolo “Parte di me”, per l’etichetta Adesiva discografica. Seguono i singoli “Una ragione per odiarti”, 22 settembre 2020, e “Cerchio sul display”, 3 dicembre 2020, entrambi con il medesimo editore. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...