L’amore al centro di tanta violenza nel nuovo videoclip di Sergio Andrei “Brava che sei”

il

Da oggi è disponibile sul canale ufficiale Youtube di Sergio Andrei il videoclip di “Brava che sei”, un clip che unisce una storia di violenza, in stile hooligans, ad un pellicola di Peaky Blinders, dove la guerra, questa volta, rimane ai margini dell’amore.

Un videoclip che è restato nel cassetto per più di un anno, scritto dallo stesso Sergio Andrei realizzato insieme al regista Ludovico Pascoli prima del lockdown, prima che tutto si fermasse per tanto, troppo tempo, oggi quel momento è arrivato e il cantautore lo propone al pubblico con una ricerca accurata nello stile di ripresa, una pellicola cinematografica tra il western e l’urban.

Brava che sei” è il prosieguo di un viaggio, l’esagerazione ironica e terribile di una storia in cui non ci si sente compresi. L’esasperazione del sentirsi fuori luogo, senza perdere sé stessi.

Sergio Andrei lo descrive così: ”E’ un brano che tratta di una strana storia d’amore fatta di anfetamine, di rapper, di giovani donne e di noti politicanti, tutto questo compone una strada sterrata, sopra le righe, dove il tutto si fonde nella definizione di PULP: produzione letteraria o cinematografica a carattere popolare, contraddistinta da una ricerca esasperata dell’eccessivo e del sensazionale.”

Brava che sei” segue il primo singolo “Genesi”, contenuto nell’esclusivo concept album di Sergio Andrei “Pulp”, in uscita il prossimo autunno.

Il disco è stato arrangiato da Umberto Scaramozza e Jacopo Troiani, ex compagni di accademia dell’artista e prodotto e mixato da Walter Babbini presso il Purple Mix Studio di Guidonia.

Il progetto visivo è stato realizzato dal cantautore assieme alla sua famiglia artistica, sotto la guida del direttore artistico Giovanni Lo Castro, con le fotografie di Ludovico Pascoli e Mattia Cursi e video di Simone Mastronardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...