House Affairs: “Abbiamo già in programma un nuovo singolo. Una collaborazione importante…”

Oggi vi presentiamo un duo italiano, gli House Affairs. Il 14 maggio è uscito il suo ultimo singolo, “So Cool”.

House Affairs, com’è nato il vostro duo? Perchè questo nome?

Il nostro due nasce dalla sinergia di due giovani producers, Davide Pennacchio e Salvatore Pica, appassionati di musica dance-house a cui piace sperimentare nuove tracce e sound accattivanti. Siamo professionisti in altri campi: io sono un avvocato e lui, un grafico pubblicitario. Ci conosciamo dai tempi dell’infanzia e abbiamo sempre condiviso questa  passione per la musica. Entrambi, prima musicisti e poi djs, abbiamo unito le forze per dedicarci, dopo svariati anni di semplici esecuzioni e registrazioni private delle nostre tracce, alla realizzazione di un duo musicale ufficiale, gli HOUSE AFFAIRS per l’appunto, pubblicando, nel novembre del 2020, il primo singolo “It’s Not About Me”. Pochi giorni fa è stato realizzato, con la label tedesca “Swutch Music/Run Deep Records, il nostro secondo lavoro “So Cool”. 

Il nostro nome, in realtà, non ha un significato ben preciso ed attinente a qualcosa di specifico. Pochi giorni prima di registrare il primo singolo e di creare il nostro “profilo artista” che oggi sta girando molto bene su tutti i social e sugli svariati digital stores, ci siamo fermati un attimo nel definire gli ultimi dettagli e, in pochissimi minuti, abbiamo creato il nome “HOUSE AFFAIRS”, considerandolo molto appropriato, quanto a sonorità lessicale, al progetto che avremmo, di lì a poco, intrapreso. Fra l’altro, volendo fare una traduzione letterale, in italiano il significato è “Affari di casa”, che rispecchia molto il rapporto fraterno, quasi familiare, che ci lega, essendo amici davvero da tantissimi anni.

Le vostre principali esperienze in carriera…?

Siamo usciti con il nostro primo brano a novembre 2020, in pieno lockdown, un pezzo che ci riporta indietro nel tempo: quando eravamo liberi di frequentare posti affollati e suonare in discoteca. “It’s Not about Me” esce con una label americana molto conosciuta, la Digital Empire Records, ed ha fatto il pieno di consensi sui vari canali e piattaforme digitali grazie al sound molto easy ed orecchiabile.

Per svariati anni, nel mentre nel nostro studio iniziavamo a registrare le nostre prime “demo”, abbiamo “suonato” in molti club, soprattutto, della nostra regione, mixando, in b2b, le tracce dance-house più conosciute e facendo ballare centinaia di persone, ottenendo, così, numerosi consensi e “vendendo” un prodotto, a nostro avviso, degno di considerazione, logicamente, da parte degli amanti del genere musicale che proponiamo nei nostri live set che spazia dall’House, alla Deep house fino ad approdare alla Jackin’ House.

“So Cool” è il vostro nuovo singolo. Una presentazione?

“So Cool” è il nostro secondo brano, ha pochi giorni di vita ed ha visto la luce lo scorso 14 maggio, come dicevamo, con la nota etichetta tedesca “Swutch Music-Run Deep Records”. Il nostro ufficio stampa ci ha dato l’opportunità di essere recensiti dalle riviste di settore più conosciute nel panorama nazionale. Anche questa volta abbiamo un editore d’eccezione: il noto Dj/Producer Alex Nocera. Ma andiamo all’essenza del brano: suadenza, ritmo e innovazione. Alle spalle una ricerca musicale molto accurata. Siamo convinti che ci porterà molto lontano: un volano per il successo. Ora sulle web radio e, domani, chissà: anche in Fm, sulle frequenze che contano. Pronto per essere suonato anche dal vivo, siamo convinti che l’estate del 2021 ci renderà liberi di ricalendarizzare le nostre serate in discoteca.

Un duetto che vi piacerebbe?

In verità ci piacerebbe collaborare con molti artisti. Sono tanti i colleghi che apprezziamo e a cui ci ispiriamo. Fra i tanti sarebbe un nostro sogno produrre un nuovo pezzo e, perché no, eseguirlo dal vivo con il grande Dj/Producer americano Mike Dunn e/o con il talentuoso Sebb Junior, il cui sound rispecchia molto le nostre produzioni. È anche vero che siamo degli individualisti: andiamo avanti sulle nostre tracce come un treno, lavorando sodo. Ma la musica è sperimentazione, è al tempo stesso contaminazione di generi diversi: dalla Lounge alla Deep house fino alla JackinHhouse. 

Progetti futuri?

I nostri progetti futuri sono molteplici e al tempo stesso ambiziosi. Una collaborazione importante sul piano vocale potrebbe rappresentare al momento la vera svolta. Siamo convinti che in una traccia dance-house la voce sia tutto, o quasi! Per rendersi riconoscibili e farsi apprezzare dalle radio e perché no: per stare sul mercato devi essere ricercato ma allo stesso tempo commerciale: avere una voce che tira, capace di entrarti nella testa vuol dire aver vinto! 

House Affairs è in continua attività ed ha già in programma un nuovo singolo, che speriamo di poter lanciare nei prossimi mesi, caratterizzato da sonorità house e con un “riff” accattivante ed orecchiabile, tutto da ballare nella stagione estiva ormai alle porte e  che ci auspichiamo di poter riprodurre dal vivo nei nostri live set nelle caldi notti d’estate in riva al mare!

Cos’è per voi… “Uno spettacolo nel cassetto”?

Al momento non riesco ad immaginare un vero e proprio “Spettacolo” inteso nel senso proverbiale del termine. Complice il tempo in cui viviamo, la nostra realtà attuale, non riusciamo ancora ad immaginare nuovamente le grandi folle, ad esempio in un’ arena, uno stadio, un palco perché non ce lo aspetteremmo neanche da spettatori, è ovvio che come tutti gli amanti della buona musica ci manca tanto quella suonata dal vivo. Sul punto un nostro “Spettacolo nel cassetto” sarebbe quello di essere protagonisti, come djs, in uno dei grandi club di Ibiza al fianco dei grandi Dj/Procducers del “Masters at Work” (MAW) (Little Louie Vega, Roger Sanchez, Kenny Dope Gonzales, ecc…), mixare insieme a loro i dischi più famosi della “house americana” che hanno e continueranno a far ballare milioni di persone e, perché no, anche i nostri due ultimi lavori discografici!! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...