Fuori il 16 giugno “Non è così male” di Icastico

il

“Non è così male” è una ballata anaffettiva. È una patetica giustificazione davanti alla vita che ti presenta il conto, mentre tu stai ancora decidendo se vuoi diventare adulto e gli altri sono già usciti a fumare e si dirigono verso casa. Non c’è niente da fare, devi pagare. Ti controlli le tasche a fondo, ma ti rendi conto che l’unica cosa veramente di valore che ti è rimasta sono i tuoi sogni. 

“Sono aggrappato come un disperato alle bugie che mi sono raccontato per tutta la vita. Mentre pendo dal soffitto vedo le luci della città, le finestre delle case dei miei conoscenti che sono diventati adulti. Se non fossi seduto sul mio enorme ego sarei sicuramente già morto asfissiato. E invece a volte si gonfia tanto che mi sembra di volare. E mi illudo che fare schifo non sia così male. E invece non so amare. E invece non so appartenere. Potrei vantarti di essere libero come un gatto. Se solo non mi facessero così schifo i gatti. Non so cosa succederà se mollerà la presa. In fondo questa non è vita, è un suicidio a lungo termine. Per questo ho scritto una lettera di scuse ai miei figli che non nasceranno, ed al padre che non sarò. Non si possono insegnare nuovi trucchi ad un vecchio cane.” – Icastico

BIOIcastico, controverso musicista viterbese, si avvicina fin da bambino al mondo della musica ascoltando dischi punk di nascosto dai genitori e imbracciando presto la chitarra. Inizia la sua carriera live a soli 14 anni spinto dall’urgenza di comunicare il suo mondo interiore tramite le canzoni. Le parole che usa nei suoi brani sono spesso taglienti e dirette, accompagnate da sonorità alternative hip-hop e rap rock: da qui il nome d’arte Icastico, che rimanda all’efficacia rappresentativa dei suoi testi. Una penna asciutta e diretta. Negli anni ha avuto l’occasione di aprire il concerto della “The Original Blues Brothers Band” al Blubar Festival 2018 e di condividere il palco come cantante e chitarrista con Tony Esposito, Davide Pistoni, Gennaro Porcelli. Ha collaborato con molti autori della scena laziale aggiudicandosi grazie ai suoi arrangiamenti alcuni premi nazionali come “Premio della critica -Sanremo Rock 2018”, “SottoToni Festival 2017”, “Dallo Stornello al Rap 2017”. Il 1° novembre 2019 pubblica il suo singolo d’esordio “Cristo!”, che non passa inosservato per il suo carattere pungente e il suo video provocatorio. Nei mesi successivi pubblica “Alcolico” e “Bamba” facendo parlare di sè per la sua personalità e la sua musica sopra le righe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...