LA BUONA MATERIA/poesie di Stefano Mura. In libreria il 10 giugno per Fefè editore

il

La BUONA MATERIA è il rapporto degli individui tra loro e con la vita di tutti, la disponibilità verso l’altro e l’attenzione per la terra, il mondo animale e vegetale. Mura esalta il ruolo della scrittura poetica: la libertà della poesia e dei suoi versi materiali e carnali, ci può aiutare a combattere disuguaglianze sociali e devastazioni ambientali. Partendo da atti personali e collettivi di immaginazione e sogno.

Scrive l’Autore nell’introduzione «penso che LA BUONA MATERIA sia il libro più “politico” che io abbia mai scritto. Nel senso che ne ho sentita la necessità forte e LA BUONA MATERIA mi è parso un titolo azzeccato per definire questo. Anche perché, oggi, la vita tra le persone è molto complessa, per una serie di ragioni che stiamo vivendo: non solo la pandemia, ma anche lo sviluppo, le tecnologie, l’urbanizzazione, l’ambiente. Queste città molto grandi hanno indubbiamente anche un loro senso, consentono moltissime cose prima impensabili; però credo che contemporaneamente possano desertificare le vite individuali. Ne abbiamo avuto la riprova in questa fase di isolamento dovuto al virus. Vedo che molte persone stanno soffrendo veramente

STEFANO MURA Vive a Roma dopo aver lavorato e vissuto molto all’estero. Ha pubblicato quattro raccolte di versi: Ponteggi (Edizioni Progetto Cultura), Il criterio dell’ortica (Manni), L’ordine alfabetico (Zona) e Tempo di Latenza (Progetto Cultura). Ha lavorato all’Accademia Nazionale dei Lincei, alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, all’Enciclopedia Treccani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...