Il Circolo Lehmann pubblica oggi il nuovo singolo “Inno Nazionale”

il

Dopo cinque anni di silenzio, il Circolo Lehmann pubblica il nuovo singolo synth pop “Inno Nazionale”, che anticipa l’uscita del secondo album “Il re delle lepri”

“Inno Nazionale” è il nuovo singolo della formazione torinese  il Circolo Lehmann, un brano synth pop ‘scanzonato’, che ironizza sul desiderio di apparire a tutti costi e sull’esaltazione del successo personale.

Un sound ricco e curato, caratterizzato dall’uso di sintetizzatori anni ‘80 che si fondono con un’esecuzione ritmica decisa e senza fronzoli. L’”Inno Nazionale” dei Lehmann vuole essere la ridicolizzazione del pensiero capitalista occidentale che vede nell’autoaffermazione a tutti i costi il segreto della felicità (il verso “Gloria all’uomo eterno, folle, affamato e serio” prende in giro il celebre motto di Steve Jobs “Stay hungry, stay foolish“).

“Volevamo scrivere un pezzo che rappresentasse il nostro desiderio di apparire a tutti i costi, l’ansia perpetua di essere visibili agli altri per la brama di successo. Una sfera di sentimenti e istinti che fanno parte del processo di inculturazione del nostro paese e più in generale di una società occidentale individualista e consumistica votata all’arrivismo e alla demonizzazione del fallimento.” – CIRCOLO LEHMANN

BIO

Il Circolo Lehmann nasce nell’estate del 2011 a Berlino da un’idea del musicista Ghego Zola (voce, chitarre, tastiere e programmazioni) e lo scrittore Marco Magnone (“Berlin”, “La mia estate indaco”, “Il lato oscuro della Luna”) come forma di interazione tra poesia, scrittura e musica. Il nome rende omaggio a “Il signor Lehmann”, libro cult 2001 del tedesco Sven Regener, già leader della band Element of Crime. Nel 2013 compongono la colonna sonora dell’e-book “Bim Bum Berlin”, un lavoro sperimentale, interamente strumentale a supporto del lettore. Nel 2015 la formazione si allarga con l’ingresso in pianta stabile di Lorenzo Serra (basso, chitarre, sax, cori), Pax Caterisano (percussioni) e Umberto Serra (tastiere, tromba).
Nel 2016 esce per Libellula/Audioglobe il primo LP dal titolo “Dove nascono le Balene”, undici tracce in cui si incontrano rock psichedelico, contaminazioni folk e cantautorato, in un’atmosfera di mistero sospeso tra sogno e realtà.
Il 3 giugno 2021 esce il singolo “Inno nazionale” che anticipa il secondo disco della band in uscita a settembre: “Il re delle lepri”, concept album di 15 tracce attraverso le quali i Lehmann affrontano il tema della decrescita da un punto di vista esistenziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...