Godblesscomputers feat. Glenn Astro “Rocks” – Il nuovo video disponibile su YouTube

il

È disponibile da oggi 27 maggio su YouTube il nuovo video di Godblesscomputers di “Rocks“, brano estratto dall’ultimo album “The Island” giàdisponibile dallo scorso 4 dicembre su SpotifyApple Music e tutte le principali piattaforme streaming per La Tempesta International, distribuito worldwide da AWAL.

Il video di “Rocks” é frutto di un progetto di laurea del Politecnico di Torino, incentrato sulla ricerca riguardante il legame che si instaura tra suono e immagine astratta ed è stato curato da Katia Boarino. L’intera composizione grafica si suddivide in due parti distinte, seguendo l’andamento del brano costruito su di un lento ma costante climax ascendente. La scena iniziale si sviluppa in un ambiente spaziale, in cui viene perfettamente resa l’idea di desolazione e monotonia, enfatizzate dal bianco e nero, a cui segue la contrapposizione data dalla vivacità delle ambientazioni marine e colorate di un’ipotetica isola tanto vicina al concept stesso dell’album “The Island“.

Nel mio film mentale questa parte si trasformerebbe in un cartone animato, un po’ come certi film di una volta. Il fondale del mare è popolato da creature colorate, pesci di vario tipo e mi piaceva immaginarmeli come una specie di orchestra marina, con polipi alle tastiere e pesci palla che suonano il moog!

Lorenzo Nada è Godblesscomputers. Si forma come beat maker, producer e dj, mosso da una precoce passione per i campionatori e per i vinili. Nel 2011 prende vita Godblesscomputers, moniker di un progetto musicale che, ispirato da ritmiche e stilemi della musica black, avanza in territori elettronici mantenendo però fedele il groove e il calore originario del suo suono. Da appassionato ascoltatore, Lorenzo é soprattutto un collezionista di suoni; li esplora, cataloga, seziona e ricompone in elementi di sintesi per costruire le sue produzioni. Il suo primo disco ufficiale “Veleno” esce nel 2014 e sancisce il suo ingresso nella scena elettronica italiana indipendente, l’album successivo “Plush and Safe” (2015) ne è una conferma. “Solchi” (2017, La Tempesta) ha segnato un punto di svolta nel suo percorso artistico, portandolo a una nuova dimensione live con una band di tre elementi e a riconnettersi con le sue radici musicali hip hop, sviluppandole e reinterpretandole. Nel 2020 entra nel circuito della londinese Awal, sancendo il suo ingresso discografico nella scena elettronica internazionale e pubblicando l’album “The Island“. 

Rocks” è stato scritto e prodotto da Godblesscomputers e Glenn Astro. Il mix è stato curato da Diego “Detox” Faggiani presso Menounolab Studio di Bologna e il master da Giovanni Versari. Il video è stato curato da Katia Boarino. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...