FRA(M)MENTI: fuori oggi alle 19:00 il terzo episodio del format di PULP DISCHI. Protagonisti della puntata i brani dei WABEESABEE e la voce narrante di GIORGIENESS!

il

Fuori oggi, martedì 18 maggio, il nuovo episodio di “fram(m)enti”, il format di Pulp Dischi che fonde musica, teatro e arti visive. Protagonisti della terza puntata, incentrata sul tema dell’accettazione, – disponibile dalle ore 19:00 al link https://youtu.be/QF3ZqBqQGI4 sono i Wabeesabee e Giorgieness.

Arrivati al terzo appuntamento, dopo il primo con Tōru e Andrea Appino, – visibile al link  https://youtu.be/vTf7S6XAKXg – e il secondo con Nervi e Pierpaolo Capovilla – al link https://youtu.be/BvzdYlFxuz0 – il Teatro Nuovo di Pisa ospita questa volta i brani tratti dal nuovo album dei Wabeesabee, “Muktada” (Pulp Dischi/Artist First) – disponibile al link https://wabeesabee.lnk.to/Muktada -, introdotti dalla voce narrante di Giorgieness, che per l’occasione ha deciso di recitare una poesia scritta da lei e la poesia di Rupi KaurSono completa proprio perchè imperfetta“, con cui invece l’episodio si chiude. 

La scelta dei brani dei Wabeesabee è coerente con lo spirito del tema della puntata:  “L’accettazione è una componente fondamentale per lo sviluppo. – commentano Andrea e Saverio – Senza di essa non si riuscirebbe a comprendere il modo in cui noi, in quanto individui, possiamo concretamente vivere al meglio il nostro potenziale: suonare rappresenta la chiave con cui noi vogliamo accettarci e quale posto migliore per farlo se non un palco? Proprio per il periodo che stiamo vivendo, dunque, accettarsi risulta più che mai un dovere. Da qui la scelta dei brani eseguiti, che, come gli altri del disco, ruotano attorno a questa tematica.”. Si susseguono quindi “Adieu, ma Fleur”, “Stasera a Casa”, “Voi” e “Settembre”.

A questo link è possibile scaricare un contenuto video da condividere sui social: https://we.tl/t-Zx43PfteAQ.

Andrea e Saverio si conoscono da parecchi anni ed insieme hanno condiviso la passione per la musica con diversi progetti. Persi di vista, dopo che Saverio ha intrapreso un progetto che lo ha portato in tour per un intero anno, si ritrovano, nell’estate 2018 a condividere un progetto sotto la comune passione per gli stessi generi musicali. Da qui nasce il progetto Wabeesabee. Il nome nasce da “Wabi-sabi” (侘寂) che costituisce una visione del mondo giapponese, o estetica, fondata sull’accoglimento della transitorietà delle cose. Entrati in studio nel Febbraio 2019, registrano il loro disco d’esordio “Muktada” uscito il 7 maggio per Pulp Dischi, distribuito da Artist First. Il disco è un ritratto di quotidianità, che tocca numerose tematiche, fornendo diverse chiavi di lettura e riportando esperienze personali: l’insonnia, l’amore, l’ossessione, il disagio, il rapporto con noi stessi e con le altre persone, analizzate nelle loro diverse accezioni.

fra(m)menti” è un progetto sviluppato in 4 episodi (4 “frammenti”) differenti, durante i quali si alternano interventi musicali eseguiti da artisti diversi (Tōru, Nervi, Wabeesabee e Fogg), uno per ogni puntata, e intermezzi narrativi recitati da artisti ospiti. Ogni episodio si sviluppa su una narrazione introduttiva del tema trattato, grazie all’intervento di una voce fuori campo, che conduce lo spettatore sino all’esibizione musicale dell’artista ospite. In seguito, narrazione e performance si alternano fino al termine dell’episodio. “Frammenti” d’arte, pensieri, parole, immagini che componendosi vanno a ricostruire la natura umana, nelle sue varie sfaccettature.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...