Platìni: “Dopo “Pronto” altri singoli e magari anche un EP”

il

Oggi vi presentiamo Platìni, un cantautore e produttore. “Pronto” è il suo ultimo singolo uscito il 30 aprile.

Platìni, come mai hai scelto questo nome d’arte? Com’è sbocciata la tua passione per la musica?

Platìni è, molto semplicemente, il mio cognome. Quando ho dovuto scegliere un nome d’arte ho cercato la cosa con il minor rischio “prima poi mi stufo” possibile, e il cognome, portandomelo appresso da sempre e per sempre, mi è sembrata la scelta giusta.
Non so esattamente come sia sbocciata questa passione per la musica che mi muove ormai da un po’ di anni. Però so dire quando, ovvero da molto piccolo, più o meno alle medie, quando ho iniziato a cantare e a scrivere i miei pezzi, e ho capito quanto mi piacesse scrivere e potermi raccontare con la musica. È stata una scoperta potente, potentissima.

Le tue principali esperienze in carriera…

Per più di dieci anni ho suonato con una band, i Rumor, con cui ho fatto la gran parte delle esperienze nel mondo della musica ad oggi. Un bel po’ di concerti in giro per l’Italia da Livigno alla Sicilia, un tour in Irlanda, le finali di Sanremo Giovani, due ep e un disco… insomma un sacco di cose che adesso sono dei ricordi bellissimi.

“Pronto” è il tuo nuovo singolo. Qual è la genesi di questo brano?

La primissima bozza di “Pronto” risale alla fine del 2018 quando, chitarra alla mano, mi è uscita la prima strofa del pezzo, che è poi rimasta così fino ad adesso, iniziando ad articolare questa riflessione sul non essere pronti, sul prendere consapevolezza del non esserlo e dell’accettarlo. Da lì poi il pezzo ha avuto una lavorazione scandita da diverse fasi, anche se gran parte della produzione musicale del pezzo l’ho messa a fuoco nella primavera del 2020. Per quanto riguarda il testo è l’ultima cosa che ho chiuso, rimanendo però “fedele” al concetto di base, ovvero il cosa fare e come gestire la consapevolezza di non essere pronti.

Progetti futuri?

Dopo “Pronto” arriveranno sicuramente altri singoli, e poi magari un EP, e poi chissà, vedremo un po’ dove mi condurranno questi pezzi.

Cos’è per te… (citando il nostro sito)… “uno spettacolo nel cassetto”?

Nel mio cassetto ci sta un bel tour, a zonzo per tutta l’Italia a cantare insieme ad un sacco di persone tutte le mie canzoni, parola per parola, dall’inizio alla fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...