Genise: “Mi piacerebbe tantissimo riportare la “Rivista” in Italia in forma live un po’ come il Lidò di Parigi”

il

Oggi abbiamo avuto l’onore di intervistare Genise. “Stai con Me” è il suo nuovo singolo con il featuring di Red Canzian, che ha scritto questo successo dei Pooh con Stefano D’Orazio.

“Stai con Me”, qual è la genesi di questo brano?

“Stai con Me” è un brano uscito la prima volta nel settembre del 2000 e racconta la storia personale di Red Canzian del tempo, quando si stava separando per poi da lì a poco iniziare la sua storia d’amore con l’attuale moglie Bea. Il biografo di questa storia fu Stefano che raccontò tutte le fasi di questa storia con brani differenti come “Stare senza di te”, “Io ti aspetterò” ecc. Per me invece fu un portafortuna perché la portai come brano italiano per i casting per entrare come corista nei programmi Mediaset, mai mi sarei aspettato di poterla rappresentare nuovamente 21 anni dopo in questa nuova veste.

Com’è nata la tua collaborazione con Red Canzian e Stefano D’Orazio?

…e aggiungerei tutti i POOH, la mia collaborazione con loro nasce 11 anni fa quando dopo un periodo per me riabilitativo vocale iniziare ad insegnare canto presso i loro studi, e pochi anni dopo con la reunion diventai il vocal coach del tour e in seguito altri artisti. Fu Red a credere in me per primo allora come oggi, e il primo gennaio 2017 mi mise ad amministratore di questa casa storica che ancora oggi produce musica e cerca di scoprire e formare nuovi talenti da inserire nel mercato discografico. Mentre il mio rapporto con Stefano è molto strano, io non l’ho mai vissuto e conosciuto come altre persone o gli “Amici Per Sempre”, ma ho un ricordo bellissimo, poiché Stefano viveva a Roma negli studi veniva saltuariamente a volte una o alle volte due al mese, ed il mio ricordo più vivido oltre al saluto e alla battuta sempre pronta, era quella di essere per me un po’ un consigliere premonitore, mi diceva sempre qualcosa che da li a poco avrei dovuto fare o soluzioni a dubbi. Credo che sia stata la persona più empatica che abbia mai incontrato, oltre al fatto che nel momento in cui iniziava una riunione mi accorgevo che il clima degli studi era sempre sereno. Una dote che poche persone hanno!! E lui l’Aveva.

Quanto ti sta dando in questi anni l’esperienza come vocal coach a “Name that tune”? Quale artista ti ha maggiormente stupito in questa edizione?

Con gli artisti ospiti il mio lavoro è di riscaldamento vocale quindi il rapporto è fiduciario, cosi come ho rafforzato la mia amicizia con Anna Tatangelo, una donna davvero SUPER. Chi mi ha stupito sicuramente è Enrico, che per fargli fare tutte le imitazioni a sua volta creavo dei video dove anche io imitavo gli artisti di cui per alcuni sono stato il loro vocal coach, quindi trovare la caratterista, esaltarla e farla rifare ad Enrico è stato esilarante ( in effetti ho il terrore se quei video Enrico un giorno li divulgasse 😊 😊 😊) , di base credo che Enrico Papi sia uno Showman incredibile, che ha sempre il controllo della situazione e di una professionalità incredibile.

Progetti in cantiere?

Sto per preparare il video di “Stai con me”, mi sto preparando per futuri programmi Tv che dovrebbero iniziare nella prossima stagione autunno inverno e come Vocal Coach seguirò il Musical scritto da Red Canzian – “Casanova Opera Pop”, che ormai sta prendendo sempre più forma con musice e testi incredibili dove anche le voci più esperte saranno messe a dura prova, in effetti i casting sono stati fino all’ultimo davvero difficili ma sono contento che il cast ormai sia quasi pronto alla griglia di partenza e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con tutte queste meravigliose voci.

Cos’è per te… citando il nostro sito… “Uno spettacolo nel cassetto”?

Mi piacerebbe tantissimo riportare la “Rivista” in Italia in forma live un po’ come il Lidò di Parigi, ovviamente in chiave moderna e con musiche attualissime, ormai è indiscutibile che la musica si “veda” oltre che sentirla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...