“Lontano”, il nuovo singolo del cantautore Olita

il

Fuori dal 23 aprile “Lontano”, il nuovo singolo del cantautore Olita. In questo brano si parla di una storia d’amore che all’improvviso si trova a fare i conti con la distanza. Una coppia che sopravvive sulla carta, ma che sembra logorarsi dentro. 

La lontananza è un tema ricorrente nella musica di Olita, spesso non si tratta di distanza fisica ma anche mentale. L’abbiamo visto nei brani dell’anno scorso con “Vuoi Vedere” e “Forse No”: nel primo si parlava di una lontananza tra il presente e il passato e nel secondo di un allontanamento fisico tra due persone. In “Nebbia” invece il tema centrale era la distanza mentale. Una coppia finita, ma che non riusciva a mettere un punto alla storia.

Olita tratta del dolore di coppia con estrema delicatezza e con un sound leggero. In “Lontano” parliamo di lontananza fisica che piano piano diventa anche mentale. Il talento dell’artista si nasconde nel riuscire a trasformare tutto questo in pura poesia. I suoi brani diventano una culla per l’ascoltatore, come un amico che ti sussurra parole dolci in un momento in cui il tuo mondo sembra sgretolarsi.

E’ uno dei miei brani più sentiti perché stavolta si parla di qualcosa successo personalmente a me. Durante il brano siamo nel viaggio in macchina che porta l’altra persona all’aeroporto fino al saluto dentro l’aeroporto stesso. La grande forza che abbiamo voluto dare a questa canzone, insieme a Gabriele Roia e Claudio Bruno, sta nel riff di chitarra insistente e nei cori molto ricchi stile band anni ’60.

Lontano è la prima canzone scritta per questa mia nuova vita musicale. Esce come quarto singolo per dare uno stacco effettivo tra il passato e il presente sia della mia carriera musicale e sia a livello personale“, così Olita descrive il proprio brano.

Biografia:

Olita, nome d’arte di Marco Olita, nasce a Castrovillari (CS) il 9 Settembre 1987. Calabrese di nascita, romano d’adozione. 

Inizia gli studi musicali nel 2002, partendo da scuole private romane come la storica Cherubini e la Pensagramma, finché non approda al Saint Louise College School of Music. Successivamente, continua da autodidatta e comincia a comporre in italiano e in inglese.

In questo periodo incontra una figura che si rivelerà importante per la carriera di Marco: Gabriele Roia, oggi bassista di Gazzelle e Réclame.

Grazie a Gabriele Marco si mette in gioco e crea la sua Marco Olita Band. Il gruppo è formato inizialmente da i tre fratelli Roia e Alessandro Pollio alle tastiere. Successivamente entrerà nel gruppo anche Danilo Ombres come batterista.

Il progetto si conclude quando Marco decide trasferirsi in Belgio per un certo periodo. La voglia di tornare a casa è forte. Gabrielle Roia spinge il cantautore verso una nuova direzione: l’indie.

In questa forma musicale Marco trova la sua dimensione. Nel 2020 torna alla conquista dell’Italia e pubblica i suoi primi due singoli sotto il nome di Olita: “Vuoi Vedere” e “Forse No”. Il 2021 si apre con un’altra grande novità: il 19 febbraio esce “Nebbia” che riscuote da subito un gran successo. L’artista è instancabile e il 23 aprile pubblica “Lontano”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...