“Coriandoli”, il nuovo singolo delle Yayanice: un brano di pura poesia

il

Il 16 aprile è uscito “Coriandoli”, il nuovo singolo del duo Yayanice. Il brano è il quarto estratto dal disco Gu.A.St.O., l’unico tra tutti i pezzi ad avvicinarsi di più ad una ballad.

Le Yayanice non sono una band facile da etichettare. La loro musica si muove tra sound differenti: si percepiscono influenze funky, hip hop e rock. La stessa “Coriandoli” è difficile da ingabbiare. Si tratta di una ballad morbida con uno stile un po’ blues e allo stesso tempo hip hop. Una malinconia tipica del genere indie pop avvolge tutto il brano.

Le sonorità sono molto fluide, liquide e sospese, nell’intenzione di evocare quella bolla dove tutto può succedere, dove il distacco dalla realtà lascia spazio in qualche modo alla speranza che qualcosa di buono si palesi, nonostante lo scorrere inesorabile del tempo.

La melodia enfatizza il messaggio del testo. Il singolo racconta di quei momenti di vita in cui siamo costretti ad aspettare che qualcosa succeda o a rimembrare ciò che poteva accadere ma che purtroppo, non è stato.

“Coriandoli” ci ricorda molto la pièce teatrale “Aspettando Godot”. Nella musica delle Yayanice si mescolano i generi e le arti. Il loro brano, fuori corrente rispetto al mainstream, è pura poesia.

Il duo afferma: “Il ritornello suggerisce di pensare a quello che sarebbe potuto accadere se non avessimo detto che… Queste parole lasciano ad ognuno di noi la propria conclusione.”

Biografia:

Le Yayanice sono un dinamico duo formato da Chiara Iannice (voce) e Giulia Facco (tastiere). Chiara si avvicina alla musica a 16 anni, quasi per gioco. Insieme alle sue compagne fonda una band tutta al femminile, un’avventura che si concluderà con la maturità. Solo all’età di 32 anni Chiara si riavvicinerà al canto. La vita è imprevedibile, ma una cosa è certa: la musica è salvezza.

Questo forte bisogno di esprimersi attraverso una delle arti più belle, la porterà ad approfondire lo studio del canto. Lezioni mirate all’esplorazione e allo studio della voce.

Giulia, invece, ha una storia diversa. La ragazza ha studiato piano classico fin da bambina, ma in tarda adolescenza scopre il jazz. Nel 2014 si diploma al conservatorio jazz di Rovigo e nello stesso periodo esce anche il suo primo disco, “The Prophecy”.

Il 2017 è l’anno di svolta. Chiara e Giulia si incontrano e incominciano a suonare insieme nella band bolognese Ya-nice, cimentandosi in cover di brani funky, r’n’b, new soul e nell’ultimo periodo anche house. 

L’avventura con la band si conclude, ma Giulia e Chiara decidono di continuare insieme e diventano il duo che tutti conosciamo: le Yayanice. Le ragazze iniziano una collaborazione con Nicolò Scalabrin e Riccardo Di Vinci e nasce così il progetto Gu. A. St. O.. 

Si tratta del loro primo disco che invece di uscire tutto insieme è stato diviso nel tempo. Nel 2020 sono usciti i primi singoli”Coconut” e “Nero di Troia”. Il 2021 si è aperto con un altro singolo “Sciacquone” e il 16 aprile è uscito un nuovo brano “Coriandoli”.

ASCOLTA CORIANDOLI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...