Alberto Vescovi: “Voglio trovare un mio linguaggio in grado di far dialogare piano e musica elettronica”

Alberto Vescovi è un artista classe 1981. Il padre, pianista dilettante, e grande amante d’opera. “Universe è il suo ultimo progetto. Abbiamo avuto il piacere di intervistarlo, e si è raccontato tra presente e futuro.

Come ti sei avvicinato alla musica?

È stata una cosa naturale, innata. Fin da piccolo ho manifestato un interesse particolare per la musica ed il pianoforte in particolare, così all’età di sei anni circa ho cominciato a prendere le prime lezioni.

Le tue principali esperienze in carriera…

La principale è stata sicuramente la mia partecipazione a Milano Piano City nel 2018.

Tre aggettivi per descrivere la tua musica…

Intima, emozionale, fluida.

“Universe”, puoi parlarci di questo tuo nuovo progetto?

Il progetto Universe comprende due EP, rispettivamente “Cosmonauta” e “Cinque da Oort”, di cinque brani l’uno. Inizialmente il progetto comprendeva soltanto l’EP “Cosmonauta” ed è stato grazie ad una pessima sessione di registrazione se è nato il secondo.

Il concept di “Cosmonauta” e il suo sviluppo mi ha impegnato parecchio. Sostanzialmente volevo realizzare una traccia che avesse più possibilità di sviluppo. Ci sono due racconti in “Cosmonauta”, in due differenti scale. Un racconto è il concept dalla prima alla quinta traccia, un altro è quello più intimo e quindi nascosto, dei due brani “Sequenza” messi in successione. Cambia la scala della narrazione, dove il primo racconto è il riferimento di ciò che vedo, mentre il secondo è il racconto di ciò che sento.

“Cinque da Oort”, come ho già detto, è stato inaspettato. Per questo ad ognuno dei brani ho dato il nome di un asteroide, proprio come fossero dei corpi celesti con una propria orbita incontrati per caso nel viaggio del Cosmonauta.

Cosa bolle in pentola per il futuro?

Sto lavorando a diversi brani, ma la cosa che più occupa i pensieri è il riuscire a trovare un mio linguaggio che sia in grado di far dialogare il pianoforte con la musica elettronica.  

Cos’è per te… citando il nostro sito… “uno spettacolo nel cassetto”?

Poter vivere di musica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...