Marcello Romeo – “Zattera di sale” in rotazione radiofonica dal 2 aprile 2021

il

“Zattera di sale”, il nuovo singolo di Marcello Romeo, dopo l’anteprima esclusiva video su Sky Tg24 https://tg24.sky.it/spettacolo/musica/2021/03/24/marcello-romeo-zattera-di-sale- video è in radio e su YouTube dal 2 aprile, https://youtu.be/62WhlFmnRnA
Estratto dall’album “Dolce Amaro” (pubblicato il10/02/2021), una raccolta di 12 brani, alcuni dei quali inediti altri rivisitazioni di brani già pubblicati, “Zattera di sale” è una storia tristemente attuale, la storia di tanti che nella disperazione affidano la propria vita ed il proprio futuro al mare, cercando una via di uscita alla propria difficile condizione e spesso andando, invece, incontro ad un tragico destino.
Interamente registrato in PMS e arrangiato da Raffaele Montanari, il significato profondo del brano è sottolineato ulteriormente dal video toccante ed emozionante, ideato e realizzato da Milo Barbieri. In esso figurine di carta viaggiano su una zattera, appunto, affrontando i flutti del mare con incertezza e tensione.
La zattera non è solo un tramite concreto per attraversare lo specchio d’acqua che divide la disperazione dalla speranza, il video si muove infatti su tre livelli, che si combinano perfettamente fra di loro: realtà, metafora e similitudine.
La realtà è, ovviamente, la drammatica attualità di chi affida la propria vita al mare e ad una zattera colma di speranze; la storia di tanti giovani che affrontano un viaggio pieno di incognite alla ricerca di un’esistenza migliore.
A questa realtà si fonde la metafora delle figure di carta, fragili e precarie, in balia delle onde del mare in tempesta, inghiottite dai flutti minacciosi.
Infine, la similitudine che risiede nella citazione del famoso dipinto “La Zattera della Medusa” di Théodore Géricault: la drammatica rappresentazione di un fatto di cronaca contemporaneo all’artista, che narra di un naufragio e della lotta conseguente per la sopravvivenza. Allora come oggi, la zattera diventa simbolo di speranza e di sopravvivenza davanti al dramma che si sta consumando.
Una storia che si ripete, ogni giorno, senza soluzione di continuità e su cui dovrebbero fondare le nostre più profonde riflessioni, la nostra umanità e i più autentici valori di solidarietà, per un mondo migliore, per una civiltà vera…

Dolce Amaro (Album)
Il titolo dell’ultimo lavoro di Marcello Romeo è una dedica a Silvano Silvi, recentemente scomparso, autore del programma Dolceamaro; conduttore televisivo, voce radiofonica degli anni ‘70, talent scout , manager, fu il primo a portare Marcello in una sala di registrazione e ad apprezzarne i primi brani. Dolce Amaro concettualmente divide l’album in due parti, come la notte e il giorno, la gioia e il dramma, appunto il dolce e l’amaro, l’altalena della nostra vita. L’album contiene 12 brani, alcuni inediti, altri invece rivisitazioni di brani già pubblicati.
ZATTERA DI SALE
Interamente registrato in PMS e arrangiato da Raffaele Montanari. E’ un brano la cui drammaticità si evince dal testo… Tratta un argomento di grande attualità ed è la storia di chi affida la propria vita al mare e ad una zattera che rappresenta la speranza e la possibilità di un futuro .
SENZA OSTACOLI
Con la partecipazione di Serenella Occhipinti e la sua straordinaria voce. Brano registrato in PMS studio con arrangiamenti di Raffaele Montanari e musicisti della casa discografica. E’ una poesia recitata in due. Una coppia che, dopo tanti anni, ha capito l’inutilità di rincorrersi e di continuare una esistenza di dolore e decide di provare a vivere lontani, ma qualcosa non torna, perché aprendo la porta e accarezzando il vento, nella mente entra senza permesso un futuro invadente, che li porta ad essere ancora insieme.
NAPOLETANA EXPRESSA
Arrangiato da Rod Mannara, un altro mondo, una donna bellissima, un rossetto che luccica al sole, una bimba che ruba il pane, una storia vissuta a Napoli, una torre d’avorio smaltata di strazio, ma in tutto questo prevale un amore eterno che sfiora l’immenso: l’amore per questa città.
LA MELA BACIATA
Un inedito che racconta la storia di due ragazzi che studiavano a Bologna negli anni 50, con una Vespa ed una chitarra. Parte del testo proviene da un foglietto ritrovato in un libro della biblioteca centrale dell’Università di Bologna e probabilmente inserito a quei tempi. La mela baciata è stato registrato presso lo studio di Vasco Rossi, Open Digital Studio, ed arrangiato da Nicola Venieri, da alcuni decenni collaboratore di Vasco. Una grande emozione per Marcello cantare nella stessa postazione dove Vasco solitamente registra i brani.
DAI VIENI AL MARE
Una traccia che ha una storia diversa. Fra la fine degli anni ‘70 e i primissimi anni ‘80 con la band di allora Marcello registrò qualche brano in una sala di registrazione di Modena molto quotata per quell’epoca. Riuscito a recuperare alcune piste, con grande sorpresa ha constatato che queste tracce sembravano incise ieri. Raffaele Montanari ha così deciso di inserire uno di quei brani nell’album.
GHIBLI
Rivisitazione di un brano di alcuni anni fa, con arrangiamenti di Ettore Cimpincio e la magistrale interpretazione femminile di Melissa La Giglia, che ha incontrato ampi favori del pubblico.
LA RAGAZZA DI VIA PARADISO
Cantata con Rod Mannara. Rivisitazione in chiave moderna di un brano di parecchi anni addietro. Una storia d’amore al tempo dei mondiali dell’82.

SMERALDO E CATRAME
Singolo pubblicato nel 2020, prodotto da PMS, dedicato a Lucio Dalla, supportato da un Lyrics video. Il testo misterioso di una contessa che sparisce nel mare, luna, catrame, sporcarsi. Un brano nato al Teatro del Navile. Arrangiato da Roberto Costa, docente al Conservatorio, la memoria musicale di 30 anni con Dalla, Dall’AmeriCaruso, arrangiatore di Caruso, autore di Se Fossi un angelo, e tutto il resto, i primi 3 album di Carboni, la vittoria a Sanremo con Portami a Ballare etc…
LA GRAMMATICA DEL CUORE
Singolo uscito un anno fa, interamente registrato e arrangiato in PMS con Federico Aicardi e Ignazio Pittari. Si tratta di una storia d’amore nata fra le mura del conservatorio. Supportato da un video magnetico in una ambientazione magica di un teatro con vari personaggi dei fumetti americani .
MANI LEGGERE
Anche in questo brano troviamo la splendida voce di Serenella Occhipinti . Un uomo descrive la donna di cui è innamorato a sua insaputa, disegnando un futuro che arriva improvviso a ricordare che il tempo è cambiato e che il passato è già superato, e l’uomo capisce che non ha più voglia di essere, un domani, come tanti. Arrangiamenti di Raffaele Montanari, produzione PMS.
L’ESTATE E’ GIA’ QUI
Viene riproposto nell’album questo singolo uscito tempo fa, con la voce di Denise Turrini, splendida interprete di Legnago, un inno al sole e al bel tempo. In un momento in cui tutti ci auguriamo di tornare a vivere più spensierati, si è voluto riproporre questo brano che parla di un inverno che comunque lascerà sempre il posto all’estate che avanza.
LAMBRETTA 61
Cantata insieme alla splendida Simona Rae, una storia di un amore, fra via del Pratello, il centro di Bologna, una lambretta rossa, un amore eterno tratto da un testo autobiografico di Gabriella Musolesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...