Frank Meta: “”Gas” nasce per spaccare gli impianti audio e spero presto anche i palazzetti”

il

Oggi vi presentiamo Frank Meta, all’anagrafe Francesco Meta. “Gas” è il suo nuovo singolo.

Come ti sei avvicinato alla musica?

A 13 anni mi regalò una chitarra mio padre, da lì ho scoperto un fantastico mondo in cui sono ancora in viaggio.

Per anni ti sei dedicato maggiormente alla carriera da autore, qual è la collaborazione che ricordi con più gioia?

Ho scritto con tanti bravi autori, l’esperienza più emotiva sicuramente fu quella col maestro Mogol. Andai nella sua abitazione per ascoltare i miei brani principalmente, all’epoca cantavo con un mio caro amico. Fu tutto bellissimo, esperienze così sono veri tesori per me e la mia missione. 

Il primo incontro con Bernabei…

Alessio è un amico oggi, ed è una bella realtà. Anni fa quando ascoltavo le sue canzoni mi ripetevo che era davvero un grande cantante, ci sa fare. Abbiamo molte cose in comune tra l’altro, fortunatamente però gusti diversi per le donne. 

“Gas” è il tuo nuovo singolo. Qual è la sua genesi? Quale messaggio vuoi lanciare ai tuoi ascoltatori?

“Gas” è la mia ultima pubblicazione, nasce per spaccare gli impianti audio e non solo, spero presto anche le casse di palazzetti! Voglio che la mia musica sia una valvola di sfogo per chi ha bisogno di provare qualcosa. Metto parti di me nei miei testi, quindi magari chi ascolta sà di essere meno solo, soprattutto se si ritrovano nei miei testi.

Progetti futuri?

Per forza, chi si ferma è perduto. Ho tantissime canzoni che dovranno vedere la luce, spero che il Covid finisca presto. 

Cos’è per te… (citando il nostro sito)… “uno spettacolo nel cassetto”?

Beh, oggi vivo di musica questo per me guardandomi dietro negli anni, posso dirti che è già “uno spettacolo nel cassetto”. Ma il mio vero spettacolo, sarà sicuramente diventare un’icona della musica italiana- 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...