AliC’è: fuori il video di Radio Rivoluzione

LeindieMusic/Artist First presentano il videoclip di Radio Rivoluzionesingolo di esordio del duo pugliese AliC’è. Il brano, prodotto da Molla, rappresenta il viaggio della vita, “Il racconto di un incontro che ti cambia dentro”. È il ricordo di un’infanzia spensierata, di un presente da condividere e un futuro da finire insieme. Radio Rivoluzione è la bellezza delle cose semplici.

Il video è il racconto a colori di una storia d’amore sognata dall’infanzia più spensierata, tra giochi e colori, vissuta nel presente tra sogni e realtà e intensificata nel futuro, quando mano nella mano si conteranno le rughe sul viso e si ricorderà tutto quello che è stato.

“Ci svegliamo presto, dormiamo male, sogniamo canzoni che poi diventano realtà. Scriviamo testi rigorosamente con una bic nera e li suoniamo con una vecchia chitarra quasi sempre scordata, in attesa che il sushi sotto casa apra alle 20.00”. Gli AliC’è, sono un duo pugliese composto da Nicola Radogna e Rosita Cannito, nato alla fine del 2019; Il loro genere indie-pop tende ad avere sonorità semplici ma allo stesso tempo ricercate, in linea con l’essenza primaria del progetto: purezza, chiarezza e cuore.

CREDITS BRANO
Testo e musica: Rosita Cannito, Nicola Radogna, Luca Giura
Produzione: Molla
Studio di registrazione: A.MA Records
Mixing e mastering: Tullio Ciriello presso A.MA Records

CREDITS VIDEO
Regia: Nicola Radogna
Riprese: Elio Armagno
Montaggio: Rosita Cannito
Attori: Michele Petta, Rosaria Albanese, Dario Mattia, Tracy Saracino
Make-up: Rita Masellis
Location: “Futura” – Associazione Culturale

Foto di Maria Sicolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...