Gabry Marco: “Il mio stile musicale? Semplice, diretto, emotivo”

Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Gabry Marco, all’anagrafe Gabriele Marcosano, un cantautore moderno italiano classe 1993. “Ho scelto te” è il suo ultimo singolo.

Da quanto tempo ti occupi di musica? 

Ho iniziato a fare musica all’età di 16 anni circa, una sera d’estate stavo girando i canali in tv e mi sono trovato casualmente in una scena de “I Cesaroni”, una fiction che non avevo mai visto, in quella scena c’era Marco, uno dei protagonisti che stava scrivendo una canzone alla chitarra, canzone che poi è diventata la sigla della fiction. Ho avuto una specie di imprinting, volevo imparare a suonare, la settimana dopo ho lasciato il calcio (era il mio sogno nel cassetto) per studiare musica.

Qual è stata la spinta che ha fatto sì che iniziassi a creare musica?

Non ho avuto una spinta, ma la voglia di scrivere, la voglia di riuscire a trasmettere un qualcosa attraverso le mie canzoni, un qualcosa che solo a parole non ero in grado di fare.

Raccontaci del tuo ultimo progetto discografico.

Il mio ultimo progetto è una collezione di brani, possiamo definirlo EP, prodotto da Joseba Publishing con la direzione artistica di Gianni Testa e la collaborazione di Luca Rustici. Il primo singolo è “Ho scelto te”. Le canzoni parlano quasi tutte d’amore, l’amore visto sia in modo positivo che negativo; la voglia di stare insieme e la paura di starci male.

Spiega con 3 aggettivi il tuo stile musicale.

Semplice, diretto, emotivo.

In quale stato di salute riversa oggi la musica italiana a tuo parere?

La musica italiana sta cambiando velocemente e va incontro alle esigenze di chi l’ascolta e credo sia giusto così. E’ il pubblico che deve decidere quali canzoni meritano le classifiche e quali invece restano “più di nicchia”.

Cos’è per te… (citando il nostro sito)… “Uno spettacolo nel cassetto”?

Uno spettacolo nel cassetto può essere paragonato ad un sogno nel cassetto, il sogno rimane lì, lo spettacolo aiuta ad aprire questo cassetto e mostrare il sogno al mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...