Fabrizio Sanna: “”Fermo immagine” nasce dall’alchimia musicale con Oggiano. Vi racconto…”

Fabrizio Sanna è un cantante, autore e compositore sardo. Nella sua carriera ha ottenuto diversi premi tra i quali “Una Voce per Sanremo”, “Festival di Castrocaro” e “Premio Valentina Giovagnini”. Vanta anche diverse esperienze televisive. “Fermo immagine” è il suo nuovo ep.

Ciao Fabrizio, com’è nata la tua passione per la musica?

Canto fin da bambino, ho avuto la fortuna di nascere in una famiglia di musicisti quindi era quasi impossibile che il mio futuro non andasse così. Già a 15 anni ho iniziato le mie prime serate nei locali e da lì è iniziata la mia lunga gavetta. Dai 20 anni circa ho sentito la necessità di intraprendere il percorso discografico, inizialmente come interprete ma oggi anche come autore. 

Che emozione hai provato nell’aprire i concerti di grandi artisti nazionali?

E’ stata una bella responsabilità… emozione tantissima, ma anche adrenalina alle stelle. Il mio obiettivo è sempre stato quello far arrivare la mia voce e i miei pezzi anche al pubblico che, in partenza, era lì per l’artista nazionale. Fortunatamente ho avuto sempre un riscontro positivo, soprattutto nell’apertura al concerto di Eugenio Finardi. 

Sei stato anche un corista ad “Amici”, che esperienza hai vissuto?

E’ stata un’esperienza breve ma intensa. Per anni ho tentato i provini come concorrente senza mai riuscire ad entrare nella classe. Dopo anni, arrivare in quel programma come professionista per me è stata la vittoria più grande. Poi ovviamente inutile dire che cantare con Big come Elisa non capita tutti i giorni e l’emozione è davvero unica. 

“Fermo immagine” è il tuo nuovo ep, puoi raccontarcelo? Qual è il suo filo conduttore?

“Fermo immagine” è un disco da me tanto atteso e desiderato, nel cassetto da diverso tempo ma in attesa del momento giusto per pubblicarlo. Nasce dall’alchimia musicale con il grande Gabriele Oggiano (autore di tutti i brani, già autore per Valerio Scanu, Marco Carta, Collage, Le Deva) con il quale è stato semplice trasformare i miei pensieri in parole e musica. Abbiamo avuto il piacere di avere la collaborazione nel brano “Ad un passo da te” della cantante sarda Laura Santucciu, e ancora onorati della presenza di autori di un certo calibro come Gino Marielli dei Tazenda, Andrea Amati (autore per Nek, Renga, Annalisa), Andrea Gallo (autore dell’ultimo successo di Mina)… e ancora il talentuoso batterista sardo Federico Canu e il giovane cantautore Giacomo Serra. Il mixaggio è stato affidato allo stesso Oggiano insieme a Max Mungari, il quale ha curato anche il mastering.

“L’assenza” è il tuo ultimo singolo. La sua genesi…

“L’assenza”, scritto insieme a Giacomo Serra e Gabriele Oggiano, è quella sensazione di vuoto che si prova dopo le cadute della vita; dagli errori ci si deve sempre rialzare, più consapevoli e maturi, e ritrovare se stessi per riaccendere la luce che c’è in noi stessi. Da domenica 13 Dicembre è online anche il videoclip su Youtube, il cui montaggio è stato affidato a Dave Ruda. 

Progetti in cantiere?

Tantissimi ma visto il periodo dovremo solo aspettare. Di sicuro, uno su tutti, c’è il progetto di scrivere nuovi brani, sia per me che per altri artisti. Incrociamo le dita!

Cos’è per te… (citando il nostro sito) …”uno spettacolo nel cassetto”?

Uno spettacolo nel cassetto, per me, è la voglia di dimostrare chi sono attraverso le mie parole, la mia voce e la mia musica. Penso che sia il mio spettacolo più bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...