Kerri Watt: ‘Neptune’s Daughter’, il disco in arrivo il 15 gennaio tra rock, blues e pop contemporaneo (Cooking Vinyl)

Senza opportunità di esibirsi dal vivo e con tutti i cambiamenti repentini e fugaci che in questo periodo stanno subendo sia l’industria musicale, che la nostra vita quotidiana, l’artista scozzese ha messo a punto un nuovo piano per fare in modo che i suoi fan possano rimanere costantemente connessi con lei e la sua musica. Nei mesi scorsi ha infatti pubblicato in digitale ‘Chapter 1’ ed è in arrivo l’11 dicembre ‘Chapter 2’, due capitoli ognuno dei quali si è concentrato su un genere diverso che ha ispirato la sua scrittura. Mentre ‘Chapter 1’ racconta il suo amore per la musica country, ‘Chapter 2’ è invece un omaggio al folk. I due ep, per un totale di sei brani, sono contenuti in ‘Neptune’s Daughter’, a cui si aggiungono sei inediti. Il disco di debutto è in arrivo il 15 gennaio (Cooking Vinyl/Egea Music/The Orchard) in formato fisico (cd e cassetta) e digitale. La Deluxe Digital Edition contiene inoltre sei bonus track in chiave acustica.‘Neptune’s Daughter’ è stato registrato ancora nel 2018 con il produttore texano Machine (Lamb of God, Clutch, Fallout Boy), noto soprattutto in ambito metal e rock, ma che ha amato i brani di Kerri Watt sin dal primo istante, proponendosi nel ruolo di producer.“I loved the idea of joining forces with someone from a totally different genre to bring something unique to the sound. Machine and I spoke at length about the sound of the album, influences, bands/playlists/moods we liked and found we had a lot in common” afferma l’artista sulla partnership con Machine. Mentre Kerri Watt era intenta ad ampliare le sue influenze musicali e a staccarsi dalle radici americane, Machine non ha fatto altro che assecondare questo processo, pur mantenendo intatto il timbro di Kerri e portandolo verso sfumature rock, blues e pop contemporaneo. Ad arricchire i suoni, un team di ottimi musicisti di Austin.“It feels like years of work and passion are coming to fruition and I’m finally getting to share a full body of work. There’s some really fun, light tracks mixed with darker moments, and scattered throughout are a few subtle references to some of my musical heroes that I’m hoping fans will have fun picking out! After years of experimenting with different sounds and ideas, I’ve written a piece that I hope will have something for every kind of person and be the positive start we all need for 2021” – Kerri WattKerri Watt ha iniziato il 2020 pubblicando la sua personale versione di ‘Psychotic Girl’ di The Black Keysfacendo la sua apparizione in’ Covers (Mahogany) Session’. Negli scorsi mesi è esibita nella sua città natale, Glasgow, al Celtic Connections in supporto a Kate Davis e al Paper Dress Vintage per la serie di showcase di Americana Fest AMA.
Inoltre è stata ospite anche di Bob Harris a Radio 2, Ricky Ross a BBC Scotland, Chris Country, Jim Gellatly, Amazing Radio, ITV Weekend TV show, ‘The Edit’ BBC Scotland, The Sun Scotland, BT TV Music, Metro, Clash e Vevo, oltre alle playlist più mainstream di Spotify e Deezer.All’inizio dello scorso anno, Kerri Watt si è esibita in apertura a Keith Urban a Londra, raggiungendolo sul palco per cantare le parti di Carrie Underwood della hit ‘The Fighter’. Ha anche suonato al Country2Country Festivalalla O2 a marzo, e a Glastonbury due anni fa ed in apertura a Celine Dion a Hyde Park .La più giovane di 3 fratelliKerri Watt è cresciuta nella periferia di Glasgow. Suo padre è un giocatore dei Celtic prima di intraprendere la carriera da allenatore, mentre la madre si dedica alla musica, danza e lezioni di recitazione. All’età di 15 anni, dopo un’estate in California, Kerri vince una scholarship in un college di musica di Orange County e convince i genitori a mandarla a studiare lì per un anno. Da quel momento vive tra Glasgow e la California ed il suo sound e l’influenza del Golden State si rispecchiano e di sentono nei suoi  brani.Nel 2015 Kerri Watt pubblica il singolo di debutto ‘Long Way Home’, prodotto da Embrace’s Richard McNamara, che entra subito nelle playlist di BBC Radio 2 e, nei due anni successivi, inizia un tour in Gran Bretagna ed in Europa, includendo anche concerti in supporto a Ward Thomas, Nina Nesbitt e Mike & The Mechanics. Nel 2016 torna sulle scene musicali con un nuovo singolo, ‘The Wild’, ed un remix dance della canzone ‘You’ che raggiunge la 1# in Hype Machine, generando milioni di streaming. Nel 2017 si ritrova sul palco del Cardiff’s Millennium Stadium con Embrace in apertura ai Coldplay per diversi concerti.

KERRI WATT‘NEPTUNE’S DAUGHTER’15 gennaio 2021Cooking Vinyl – Egea Music – The OrchardFormato fisico (cd, caassetta) e digitale+ Deluxe Digital Edition con sei bonus track acustiche All The Worse For Me – Kissing Fools – Chasing Aeroplanes – Band of Gold – Neptune’s Daughter – Waking up in California – Cut Me Loose – Hellfire – Spoonful of Sugar – JessieYou Can’t Catch Me – I Wanna Sing For YouDeluxe Digital Edition bonus tracksChasing Aeroplanes (Acoustic) – Cut Me Loose (feat. Samuel Jack) (Acoustic) – Kissing Fools (Acoustic) – Band of Gold (Acoustic) – Hellfire (Acoustic) – Jessie (Acoustic)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...