“Mai Stati Uniti” è il nuovo singolo di Crisso

Crisso è il nome d’arte di Cristian Biasin, classe 1991 originario della provincia di Caserta. Cantautore indipendente e che non ama essere etichettato. La sua musica spazia tra sonorità rap, cantautorato italiano e un pizzico d’indie. Questi ingredienti ben mescolati danno vita a un sound particolare, con un flow incalzante, ma malinconico e indimenticabile. 

La sua passione per la musica nasce in tenera età quando si avvicina allo studio del pianoforte e nel 2015 esordisce con lo pseudonimo di Signor Dream. Pubblica due dischi (“Fuori Tutto Vol.1” e “Fuori Tutto Vol.2”), ma sente che qualcosa non va. Questo personaggio e il rap a un certo punto diventano dei vestiti stretti. Cristian si prende una breve pausa e si stacca definitivamente dal personaggio di Signor Dream. 

La musica è un richiamo troppo forte e nel giro di poco tempo dalle ceneri del Signor Dream rinasce Crisso. Il 23 maggio 2019 il cantante pubblica il suo primo album, “Zugzwang”, anticipato dal singolo “Apologia”. Un disco che spazia tra brani malinconici e spesso arrabbiati. In questo album Crisso vuole staccarsi dall’etichette e dalle aspettative della gente. L’unica cosa che l’autore vuole esprimere è sé stesso. Se quello che fa non piace, pazienza. Questa è la filosofia di Crisso che scrive musica per comunicare e non per entrare nelle classifiche. Instancabile e con una gran voglia di trasmettere il suo messaggio al mondo il 27 ottobre 2020 il cantautore pubblica il suo nuovo singolo, “Mai Stati Uniti”.

Il 27 ottobre 2020 è uscito “Mai Stati Uniti” il nuovo singolo del cantautore Crisso. Un brano che mescola rap e indie pop. Difficile etichettarlo in un genere preciso. L’autore mescola il meglio di diversi generi musicali e il risultato è un singolo che non si dimentica facilmente.

Mi incanti e mi lasci residui. Voglio i tuoi baci nocivi. Noi mai stati America. Mai stati Uniti” questo il ritornello del singolo che colpisce al primo ascolto. Il brano racconta la storia di un amore adolescenziale sbilanciato: Crisso veste i panni di un ragazzo chiuso nella gabbia delle proprie insicurezze, che ripone nell’amore tutta la fiducia di un futuro migliore. La ragazza, sfuggente ma idealizzata al punto di accecarlo, delude puntualmente le sue aspettative, non ricambiando il sentimento con la stessa devozione.

“Mai Stati Uniti” rispetto ai precedenti lavori dell’artista è un brano meno in collera con il mondo, ma più introverso. L’ascoltatore entra in empatia con l’autore provando tenerezza per questo amore che logora il ragazzo. Crisso in “Mai Stati Uniti” ha fatto un salto di qualità aggiungendo al suo timbro rap un po’ d’indie pop. Si tratta di un singolo che non passa inosservato. Accompagnato da un semplice video homemade, Crisso lascia che sia il brano stesso, senza fronzoli, a conquistare l’ascoltatore.

Chi è Crisso? 

La sua passione per la musica nasce in tenera età quando si avvicina allo studio del pianoforte e nel 2015 esordisce con lo pseudonimo di Signor Dream. Pubblica due dischi (“Fuori Tutto Vol.1” e “Fuori Tutto Vol.2”), ma sente che qualcosa non va. Questo personaggio e il rap a un certo punto diventano dei vestiti stretti. Cristian si prende una breve pausa e si stacca definitivamente dal personaggio di Signor Dream. La musica è un richiamo troppo forte e nel giro di poco tempo dalle ceneri del Signor Dream rinasce Crisso. Il 23 maggio 2019 il cantante pubblica il suo primo album, “Zugzwang”, anticipato dal singolo “Apologia”. Un disco che spazia tra brani malinconici e spesso arrabbiati. In questo album Crisso vuole staccarsi dall’etichette e dalle aspettative della gente. L’unica cosa che l’autore vuole esprimere è sé stesso. Se quello che fa non piace, pazienza. Questa è la filosofia di Crisso che scrive musica per comunicare e non per entrare nelle classifiche. Instancabile e con una gran voglia di trasmettere il suo messaggio al mondo il 27 ottobre 2020 il cantautore pubblica il suo nuovo singolo, “Mai Stati Uniti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...