Conse, “Sto” è il loro nuovo singolo

“Sto” è il nuovo singolo di Conse disponibile da oggi 23 ottobre su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Labella Dischi.

Conse è un duo indie-pop nato a Todi in provincia di Perugia dall’idea di due ragazzi di 20 e 21 anni (Giacomo Clementi Chiavari e Jacopo Dominici). I due, al termine di un precedente trascorso durato 5 anni in una band blues rock fondata insieme ad altri 3 amici, decidono nel 2018 di ideare il progetto Conse. A Marzo 2019 con il solo aiuto di un portatile, un microfono e una scheda audio iniziano a comporre i loro primi brani con la voce di Giacomo e la musica di Jacopo. Decidono di prendere il nome dal celebre monumento della Consolazione simbolo della loro città. Il loro primo singolo “Bene così” esce il 15 marzo 2019 su Spotify e Youtube e riscuote subito il successo sperato a livello locale che dà la forza ai ragazzi di mettersi in gioco e continuare ad impegnarsi nel progetto e a produrre autonomamente altri quattro singoli ed un Ep, uscito il 26 agosto dello stesso anno. In un anno raggiungono 70mila streams su Spotify con i pochi mezzi a disposizione. Il 30 novembre 2019 dall’incontro con Labella Dischi nasce la loro prima collaborazione professionale con l’etichetta di Empoli. Il 17 aprile il duo ha pubblicato il brano “Nanana”, che ha posto basi solide per la presentazione del progetto, seguito da “Paracadute” uscito lo scorso 17 luglio.

Sto” è un viaggio sopra la tormenta, è l’autoconvincersi di stare bene in un momento in cui niente sembra andare per il verso giusto. Lei se n’è andata sbattendo la porta e l’unica cosa che resta da fare è spegnere la luce e stare con la “testa in aria, tanto poi mi passerà”. Le strofe più riflessive e ritmate, messe in risalto da una batteria incisiva e dritta e sostenute da un piano elettrico “saltellante”, parlano di ciò che è stato e che non potrà mai tornare, per poi distendersi nel ritornello su un letto di synth che creano un’atmosfera sognante. Solo il tempo può curare le ferite ancora sanguinanti, questo è ciò che vogliono dirci Conse.

“Sto è nata dall’esigenza di uscire da quel vortice di sensazioni negative che ci pervadono quando la persona alla quale abbiamo dato tutto decide di chiudere la porta e gettare le chiavi. Abbiamo descritto questa situazione cercando di evidenziare tramite le sonorità e la struttura del brano, l’intenzione del testo che come unica soluzione alla delusione propone l’autoconvincersi a non pensare a ciò che è stato confidando nel potere lenitivo del tempo.
“Se fuori piangi so che dentro diluvi, voglio contare tutti quelli che illudi”
C’è la certezza che lei, come ha fatto in questa storia, illuderà altre persone probabilmente alla ricerca di qualcosa che soddisfi il suo ego o, più probabilmente, un vuoto interiore che nessuno potrà colmare veramente: se da fuori non si nota tutto ciò lui la conosce abbastanza bene da sapere che dentro di lei è ancora più infelice di quanto cerchi di mostrare all’esterno.

Sto è stata scritta e composta da Conse, prodotta da Conse Aleksandr Wann, registrata da Matteo Guasti, mixata da Alessandro Moscatelli al Labella Studio di Montelupo Fiorentino e masterizzata da Giovanni Versari presso La Maestà. Il progetto grafico è a cura di Nicola Giulivi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...