Opra Mediterranea, l’album “Isole” ed il singolo “Numeri primi” sono disponibili in tutti i digital store

Ispirato dal romanzo di Paolo Giordano “La solitudine dei numeri Primi”, questo brano è dedicato a tutti i timidi e gli introversi, perché trovino il coraggio saltare.

Gli Opra Mediterranea si formano nel 2010, risultato della fusione di alcune band della zona di Empoli, area metropolitana fiorentina. I componenti hanno formazioni molto diverse, dal jazz al metal, musica classica e naturalmente il progressive che li unisce e li personalizza con una versione prog sinfonica de “I giardini di Marzo” di Lucio Battisti che finisce nella track list di una compilation di artisti locali. E’ il calcio d’inizio per Mattia Braghero ( cantante e frontman ), Manuela Mecca (bat- teria ), Lorenzo Morelli ( basso ), Federico Ferrara ( chitarre ) e Michael Aiosa (piano- forte, tastiere, sintetizzatori ) che decidono di iniziare a comporre materiale proprio. La gestazione di “Isole” sara lunga ma con segnali molto positivi lungo il percorso: due brani “Lettera” e “Numeri primi”, interpretate dagli Opra, vengono inserite nelle compilation di artisti fiorentini “Yes We Campus Vol. 1 e 2” (Universal), canzoni che porteranno la band alla vittoria come “miglior artista emergente italiano del 2018” al FIM di Milano. I tour abbinati alle due compilation ( 2017 e 2018 ) vedranno così gli Opra Mediterranea suonare in tutta Italia, chiudendo i concerti come band di punta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: